Square, la quadratura del cerchio


Square 01Ragionando in modo puramente astratto, Square è una delle pochissime aziende dove vorrei lavorare. Da domani mattina. Non l’unica, ma il mio elenco è veramente corto per molti motivi. Square è forse al top dell’elenco per diversi motivi:

  • è tecnologia
  • è innovazione
  • è dinamismo
  • è velocità d’esecuzione
  • è scalabilità
  • è customer centric
  • è semplicità concettuale e operativa
  • è Jack Dorsey

Square è un ottimo esempio di azienda che cambia le regole in un settore come quello dei pagamenti consolidato da decenni, al centro dell’attenzione di una miriade di soggetti e considerato da tutti come un territorio di conquista in un mondo sempre più digitale. Square ci sta riuscendo operando in modo “elegante”, noncurante di tutti i colossi che si stanno scatenando da anni per definire le regole dei pagamenti digitali. A settembre 2012 il run-rate annuale aveva raggiunto $8B, una cifra irrisoria rispetto al circuito delle carte di credito, un importo ragguardevole per una start-up partita nel maggio 2010.

Il funzionamento di Square è molto semplice. È sufficiente inserire nella presa audio del proprio cellulare un piccolo oggetto con superficie quadrata (quasi un cubo) e quindi strisciare una carta di credito. Il pagamento avviene sfruttando la connessione del cellulare, la firma viene fatta sullo schermo, la ricevuta inviata per posta elettronica. Alla seconda esperienza di pagamento in questo modo, i dati sono stati precedentemente memorizzati e quindi il tutto diventa veramente istantaneo. La scorsa estate a Portland, OR, ho fotografato il cartello esposto da una bancarella a un mercatino in centro: oltre a Visa, AMEX e gli altri soliti noti, in posizione dominante compariva il logo di Square.

Ideale per liberi professionisti e piccoli business, Square addebita 2.75% per transazione, accetta qualsiasi carta di credito e fornisce strumenti online per controllare le operazioni eseguite e monitorare l’andamento del proprio business. Disponibile negli USA e in Canada, alcuni mesi fa ha ricevuto un finanziamento da parte di Starbucks che è diventata quindi socia dell’azienda. A voi capire le implicazioni.

La foto si riferisce a un taxista di Miami Beach che ha abbandonato i pos tradizionali per passare a Square (sotto la ricevuta arrivata nella mia inbox). L’ho fotografato e quasi si è stupito della mia richiesta. Infatti non ha molto senso fotografare o immortalare azioni routinarie come lavarsi i denti visto che si fa con semplicità, naturalezza e più volte al giorno. Come Square.

Square receipt

Intanto tutti gli altri si stanno dannando per capire come catturare i consumatori. Negli USA è partito ISIS, il progetto per pagamenti con cellulari sviluppato dai maggiori carrier americani. Su NFC si sono spesi fiumi di parole, spesso a vanvera. Square non è la soluzione per qualsiasi tipo di transazione, ma sicuramente è troppo conveniente per non essere considerata come uno strumento valido per fare meglio il proprio business. E come consumatore non posso che parlarne bene.

Qualcuno mi racconta, per piacere, come potrebbe essere l’accettazione di Square in Italia? Da qualsiasi punto di vista.

 

 

  1. In Italia si scontrerebbe con il quasi monopolio delle banche che forniscono i POS e penalizzano le carte emesse da altre società (confermato da direttori di banca con cui ho parlato) alla faccia dell’antitrust. Ma ci vorrebbe proprio, sí che ci vorrebbe. Taxi, piccoli negozi, bar, ristoranti. Tutti quelli che oggi si lamentano delle commissioni troppo alte anche a causa del loro scarso potere contrattuale. Ci vorrebbe in Italia, ah se ci correbbe…

  2. Anche io ho avuto modo di provarlo… sarebbe una grande soluzione, non solo in Italia, anche per San Marino /Europe… Chiaramente, il fattore di sviluppo non sia legato alle capacità e disponibilità tecnologica, bensì dalle Lobby Bancarie, probabilmente, con un loro coinvolgimento si potrebbe superare eventuali ostacoli!

    Esiste un concorrente che è già in Europa ed ha un piano di sviluppo molto interessante:
    https://www.izettle.com/
    Santiago

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: