Print giù, digital su al New York Times


Risultati piatti nell’ultimo trimestre al New York Times. In tempi duri, flat is the new up come si dice da qualche tempo a questa parte. Il calo del 6.1% della raccolta pubblicitaria sull’edizione cartacea è compensato da un incremento consistente delle entrate digitali (+21.2%) con una contribuzione complessiva pari al 26% rispetto al fatturato globale dell’azienda. Per ogni dollaro incassato, 26 centesimi sono di natura digitale, una proporzione non trascurabile davvero.

Un Commento

  1. Marco Russo

    La rivoluzione comincia davvero allora.
    Senti ma tu che ne pensi della narrativa?
    Traduzioni a parte… già con Lulu è possibile pubblicare on-demand, ma chiaramente la diffusione digitale elimina i tempi di attesa a potrebbe introdurre modelli di diffusione a basso costo, un po’ come le applicazioni per l’Apple Store… sinceramente non saprei azzardare previsioni, ma un romanzo di cui puoi leggere i primi 3 capitoli gratis e gli altri a 0,99 euro… chissà…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: