L’efficacia del Behavioral Targeting


Un recente studio condotto da Network Advertising Initiative (NAI) ha evidenziato come la pubblicità online associata al Behavioral Targeting (BT) produca risultati più che incoraggianti considerando un uplift economico stimato pari a 2.68 volte se confrontato con campagne sempre run-of-network ma non targettizzate. Il CPM medio di campagne basate su BT è stato infatti di $4.12 rispetto a $1.98 sempre per soluzioni RON.

I vantaggi di questa forma di comunicazione si manifestano anche a livello di conversione di chi fa click e diventa in ultima battuta un acquirente sul sito di destinazione passando da un valore di riferimento pari a 2.8% a 6.8%.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: